Posizione: Home PageLista delle pubblicazioniSpecifica pubblicazione
Nati per essere liberi - Famiglia e scuola: educazione sessuale no-gender theory
Titolo: Nati per essere liberi - Famiglia e scuola: educazione sessuale no-gender theory
Autore: Tonino Cantelmi
Editore: Paoline
Anno: 2015
Pagine: 240
Destinatari: Tutti
Descrizione:

Gli Standard per l'Educazione Sessuale promossi dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sono stati approvati dall'Unione Europea (UE) e sono già in uso in Italia, in particolare, nelle scuole materne ed elementari. Gli Standard indicano ciò che bambini e ragazzi, nelle diverse età, dovrebbero sapere e comprendere, quali situazioni o sfide dovrebbero essere in grado di gestire e quali valori e atteggiamenti è necessario che essi maturino per poter crescere in modo gratificante, positivo e sano per quanto attiene alla sessualità. Gli Standard propagandati nelle scuole si ispirano alla controversa teoria del gender e sono applicati senza un'idonea previa valutazione. Nel libro l'Autore analizza i loro aspetti critici e le loro lacune scientifiche, mettendone in discussione la validità al fine di una buona educazione sessuale in ambito scolastico. Introduce, in alternativa, delle proposte formative di educazione sessuale nogender theory (ad esempio il Progetto Pioneer per ogni fascia di età), ispirate al rispetto del percorso di sviluppo del bimbo e a una antropologia non contaminata dalla teoria gender.

L'AUTORE Tonino Cantelmi psichiatra e psicoterapeuta, docente di Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione presso la LUMSA e di Psicopatologia presso l'Università Gregoriana; è stato il primo ricercatore italiano a occuparsi della Internet Addiction e dell'impatto della tecnologia digitale sullo sviluppo cognitivo e affettivo dei bambini. Insieme a Marco Scicchitano ha pubblicato per Paoline Educare al femminile e al maschile (20134).

 

Link alla pubblicazione
Data di pubblicazione: martedì 13 ottobre 2015
Il Coordinamento Famiglie Trentine è lieto di annoverare in tutto il Trentino e nel resto d'Italia amici, sostenitori e simpatizzanti. A tal proposito, si sottolinea che la posizione ufficiale dell’Associazione è solo quella espressa sul sito www.coordinamentofamiglietrentine.it. Sono autorizzati a parlare in nome e per conto del Coordinamento Famiglie Trentine solo le persone che hanno esplicito mandato dal Comitato direttivo. Si diffida chiunque dal parlare per conto del Coordinamento Famiglie Trentine e si diffidano i giornalisti a utilizzarne il nome o ad accostarlo a terzi previa esplicito consenso, ai sensi della normativa vigente (art. 6 e 7 c.c.)​.